Barometro del mercato del lavoro svizzero

Il barometro del mercato del lavoro svizzero è un indicatore anticipatore mensile basato su un’indagine a cui partecipano gli esperti del mercato del lavoro provenienti da alcuni centri di collocamento di 22 Cantoni.

Tuttora in negativo il barometro del mercato del lavoro svizzero

Schweizer Arbeitsmarktbarometer Januar 2024_IT

Nel mese di gennaio le valutazioni degli esperti sull’andamento a breve del mercato del lavoro svizzero sono leggermente migliorate rispetto al mese precedente, ma con 98,7 punti percentuali le previsioni continuano a muoversi in area negativa.

«Anche in gennaio gli esperti del mercato del lavoro negli URC si aspettano un ulteriore incremento della disoccupazione e un calo dell’occupazione», spiega Oliver Schärli, capo del campo di prestazioni Mercato del lavoro/Assicurazione contro la disoccupazione della SECO.

Zeitreihe_januar 2024_IT

Anche in gennaio la valutazione dell’andamento a breve termine della disoccupazione registrata (98,3 punti percentuali) ottiene un punteggio inferiore rispetto alle prospettive occupazionali a breve termine (99,1 punti percentuali), entrambe al netto delle variazioni stagionali.


Metodologia

Il barometro del mercato del lavoro svizzero è un indicatore anticipatore mensile basato su un’indagine a cui partecipano gli esperti del mercato del lavoro provenienti da alcuni centri di collocamento di 22 Cantoni. La SECO svolge l'indagine dal mese di maggio 2021, in collaborazione con l'istituo tedesco IAB (Institut für Arbeitsmarkt- und Berufsforschung) e il barometro del mercato del lavoro europeo.

La componente A del barometro illustra lo sviluppo delle cifre di disoccupazione destagionalizzate per i prossimi tre mesi, mentre la componente B esprime una previsione sullo sviluppo dell'occupazione. La media delle componenti «disoccupazione» e «occupazione» dà il valore complessivo del barometro. Questo indicatore fornisce quindi una prospettiva sullo sviluppo complessivo del mercato del lavoro. La scala va da 90 (pessime) a 110 (ottime).

Barometro del mercato del lavoro europeo

Dal giugno 2018 il barometro del mercato del lavoro europeo è gestito in collaborazione con i servizi pubblici per l'impiego di 18 Paesi partecipanti e l'IAB: hanno aderito Austria, Bulgaria, Belgio-DG, Belgio-Fiandre, Belgio-Vallonia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Germania, Islanda, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Polonia, Portogallo, Svezia e Svizzera.

https://www.secoalv.admin.ch/content/secoalv/it/home/menue/institutionen-medien/schweizer-arbeitsmarktbarometer.html